Opportunità Finanziarie

"L'operosità è l'anima degli affari e la chiave di volta della prosperità"
(Charles Dickens)

 

COOPERATIVA FIDI C.T.S.

COOPERATIVA FIDI C.T.S. è una Cooperativa di Garanzia Fidi che opera con l’obiettivo di favorire l’accesso al credito bancario per gli operatori del Commercio, del Turismo e dei Servizi e le PMI delle province di Cuneo e Asti.
Attraverso COOPERATIVA FIDI C.T.S.  le imprese possono ottenere credito a tasso convenzionale, con la possibilità di ulteriori abbattimenti derivanti dalla cooperazione con le principali Istituzioni locali (Camera di Commercio, Regione Piemonte).
COOPERATIVA FIDI C.T.S.  è una Società Cooperativa sorta nel 1976 per iniziativa della Confcommercio della Provincia di Cuneo: per questo opera ispirandosi a principi di mutualità ed in stretto legame con le Associazioni Territoriali e di Categoria.

Obiettivi di COOPERATIVA FIDI C.T.S sono:

· agevolare le imprese associate nell’accesso al credito bancario
· negoziare per le imprese associate tassi di interesse alle condizioni più favorevoli
· fare in modo che le imprese associate siano sostenute con la prestazione di solide garanzie nelle loro richieste di finanziamenti bancari
· essere intermediario nel rapporto fra impresa e banca
· fornire consulenza sulle migliori soluzioni creditizie

Tutte le opportunità per l'impresa

COOPERATIVA FIDI C.T.S.  interviene a sostegno della piccola impresa fornendo garanzie e consulenza su tutte le tipologie di finanziamento e di agevolazione pubblica siano esse comunitarie, statali, regionali, comunali. I soci, piccole imprese, sono assistite dai nostri consulenti pronti e affidabili nella scelta della migliore forma di finanziamento sia esso agevolato che convenzionato alle migliori condizioni di mercato.
Le convenzioni sottoscritte con gli Istituti di Credito prevedono tipologie di finanziamento diversificate per soddisfare le varie esigenze aziendali e per la crescita dell’impresa:

Crediti per investimenti
 
Finanziamenti bancari assistiti da garanzia per effettuare investimenti aziendali, acquisto di attrezzature o macchinari, acquisizioni di aziende

Crediti di esercizio e per liquidità
 
Finanziamenti destinati alla gestione ordinaria dell'impresa. Destinati all’acquisto di scorte, per far fronte a problemi di liquidità, per il pagamento di imposte, di 13° e 14° mensilità.
Il finanziamento erogato dalla banca ad un tasso convenzionato estremamente conveniente) verrà rimborsato mediante rate mensili, trimestrali o semestrali.

Linee di credito a breve termine
 
Sempre ad un tasso convenzionato estremamente interessante: aperture di credito, anticipi fatture, castelletto salvo buon fine

Consolidamento debiti
 
Operazioni di ristrutturazione finanziaria con l’appoggio di consulenti qualificati volte a convertire situazioni debitorie troppo complesse e costose in finanziamenti a medio termine con conseguente riduzione di costi

Finanziamenti agevolati
 
Finanziamenti per investimenti assistiti da strumenti di agevolazione pubblica, sui quali la COOPERATIVA FIDI C.T.S. fornisce consulenza e assistenza nell’istruttoria, nella richiesta e nella rendicontazione

Leasing
 
Operazioni convenzionate e garantite con le maggiori società nazionali.

Piemonte: fondo di garanzia per l'accesso al credito

A favore dell'imprenditoria femminile e giovanile

© REGIONE.PIEMONTE.it - Pubblicata il 07.08.07
 
Torino, 6 Agosto 2007 - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore al Lavoro e Welfare, Teresa Angela Migliasso, ha approvato, nella sua ultima seduta, i nuovi criteri generali per usufruire del Fondo di garanzia per l'accesso al credito a favore delle piccole imprese a prevalente partecipazione femminile o giovanile (giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni).

Il fondo di garanzia, già costituito a sostegno dell' imprenditoria femminile, è stato esteso anche all'imprenditoria giovanile, come previsto dalla legge finanziaria regionale 2007.
Il fondo risponde alla necessità di attivare progetti più adatti alle piccole imprese, dimensione caratteristica di molte realtà imprenditoriali femminili e giovanili, che hanno bisogno di strumenti meno burocratizzati, in grado far fronte velocemente alle loro necessità finanziarie.

L'agevolazione consiste nella concessione di un finanziamento bancario a condizioni di particolare favore (Euribor 3 mesi + 1,25 punti spread), erogato da un istituto di credito convenzionato con Finpiemonte, che sarà garantito per l'80% dal fondo di garanzia a costo zero. Il fondo opera come garanzia "sostitutiva", per cui la banca non potrà richiedere ulteriori cauzioni al soggetto beneficiario.

Il tetto massimo di finanziamento sarà pari a Euro 40.000,00, il minimo a Euro 5.000,00.
Il prestito deve essere rimborsato, a rate trimestrali, all'istituto di credito nel termine massimo di 36 mesi per i finanziamenti di importo pari od inferiore a euro 20.000,00 e nel termine massimo di 60 mesi per i finanziamenti di importo pari od inferiore al tetto massimo di finanziamento di euro 40.000,00.

La deliberazione dei criteri approvata dalla Giunta regionale prevede inoltre:
che le agevolazioni siano soggette al regime 'de minimis': l'importo complessivo degli aiuti concessi ad un'impresa non può quindi superare i 200.000,00 Euro nell'arco di tre esercizi finanziari, mentre l'importo complessivo degli aiuti concessi ad un'impresa attiva nel settore del trasporto su strada non può superare i 100.000,00 Euro nell'arco di tre esercizi finanziari.
che potranno accedere al fondo di garanzia anche le piccole imprese attive nel settore dei trasporti e nei settori della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

"L'accesso al credito rappresenta l'ostacolo più difficile per un imprenditore e soprattutto per le imprenditrici - ha dichiarato l'assessore Migliasso - e nessuna agevolazione, anche pubblica, è efficace se non si affianca ad essa un Fondo di garanzia. Questo strumento favorisce l'accesso al credito delle piccole imprese che non hanno alcun appoggio creditizio, né familiare, né personale.

Grazie ai nuovi criteri il Fondo regionale a sostegno dell'imprenditoria femminile, istituito nel 2004, viene potenziato, estendendolo anche all'imprenditoria giovanile ed elevando l'entità della garanzia".

Vedi Link:  http://www.regione.piemonte.it/lavoro/incentivi/impresa/lr18_04.htm

AGEVOLAZIONI DELLA COOPERATIVA FIDI C.T.S.

COOPERATIVA FIDI C.T.S. è una Cooperativa di Garanzia Fidi che opera con l’obiettivo di favorire l’accesso al credito bancario per gli operatori del Commercio, del Turismo e dei Servizi e le PMI delle province di Cuneo e Asti.
Attraverso COOPERATIVA FIDI C.T.S.  le imprese possono ottenere credito a tasso convenzionale, con la possibilità di ulteriori abbattimenti derivanti dalla cooperazione con le principali Istituzioni locali (Camera di Commercio, Regione Piemonte).
COOPERATIVA FIDI C.T.S.  è una Società Cooperativa sorta nel 1976 per iniziativa della Confcommercio della Provincia di Cuneo: per questo opera ispirandosi a principi di mutualità ed in stretto legame con le Associazioni Territoriali e di Categoria.

Obiettivi di COOPERATIVA FIDI C.T.S sono:

· agevolare le imprese associate nell’accesso al credito bancario
· negoziare per le imprese associate tassi di interesse alle condizioni più favorevoli
· fare in modo che le imprese associate siano sostenute con la prestazione di solide garanzie nelle loro richieste di finanziamenti bancari
· essere intermediario nel rapporto fra impresa e banca
· fornire consulenza sulle migliori soluzioni creditizie

Tutte le opportunità per l'impresa

COOPERATIVA FIDI C.T.S.  interviene a sostegno della piccola impresa fornendo garanzie e consulenza su tutte le tipologie di finanziamento e di agevolazione pubblica siano esse comunitarie, statali, regionali, comunali. I soci, piccole imprese, sono assistite dai nostri consulenti pronti e affidabili nella scelta della migliore forma di finanziamento sia esso agevolato che convenzionato alle migliori condizioni di mercato.
Le convenzioni sottoscritte con gli Istituti di Credito prevedono tipologie di finanziamento diversificate per soddisfare le varie esigenze aziendali e per la crescita dell’impresa:

Crediti per investimenti
 
Finanziamenti bancari assistiti da garanzia per effettuare investimenti aziendali, acquisto di attrezzature o macchinari, acquisizioni di aziende

Crediti di esercizio e per liquidità
 
Finanziamenti destinati alla gestione ordinaria dell'impresa. Destinati all’acquisto di scorte, per far fronte a problemi di liquidità, per il pagamento di imposte, di 13° e 14° mensilità.
Il finanziamento erogato dalla banca ad un tasso convenzionato estremamente conveniente) verrà rimborsato mediante rate mensili, trimestrali o semestrali.

Linee di credito a breve termine
 
Sempre ad un tasso convenzionato estremamente interessante: aperture di credito, anticipi fatture, castelletto salvo buon fine

Consolidamento debiti
 
Operazioni di ristrutturazione finanziaria con l’appoggio di consulenti qualificati volte a convertire situazioni debitorie troppo complesse e costose in finanziamenti a medio termine con conseguente riduzione di costi

Finanziamenti agevolati
 
Finanziamenti per investimenti assistiti da strumenti di agevolazione pubblica, sui quali la COOPERATIVA FIDI C.T.S. fornisce consulenza e assistenza nell’istruttoria, nella richiesta e nella rendicontazione

Leasing
 
Operazioni convenzionate e garantite con le maggiori società nazionali.
 

Le Agevolazioni
Fondo regionale per lo sviluppo e la qualificazione del commercio –
Legge Regionale n. 28 del 1999

SOGGETTI AMMESSI
Piccole imprese che operano nel settore del commercio al dettaglio, itinerante e ambulante, somministrazione di cibi e bevande, vendita di giornali e riviste.
FINALITÀ
Investimenti aziendali
DURATA
Massimo 5 anni.
AGEVOLAZIONE
Ambiti non prioritari 40% del prestito da restituire a TASSO ZERO (MAX Euro 103.291,37);
ambiti prioritari 60% del prestito da restituire a TASSO ZERO (MAX Euro 103.291,37).
VALORE AGGIUNTO COOPERATIVA FIDI CTS
La Cooperativa C.T.S. garantisce parte dell’investimento e istruisce la pratica da presentare all’Istituto finanziatore e alla Regione. La parte residua tramite finanziamento bancario presso gli Istituti convenzionati al tasso pattuito in convenzione con la cooperativa.

Fondo regionale per lo sviluppo delle imprese artigiane
Legge Regionale n. 21 del 1997

SOGGETTI AMMESSI
Piccole imprese artigiane
FINALITÀ
Investimenti aziendali
DURATA
Massimo 5 anni.
AGEVOLAZIONE
Ambiti non prioritari 50% del prestito da restituire a TASSO ZERO
ambiti prioritari 70% del prestito da restituire a TASSO ZERO
VALORE AGGIUNTO COOPERATIVA FIDI CTS
La Cooperativa C.T.S. garantisce parte dell’investimento e istruisce la pratica da presentare all’Istituto finanziatore e alla Regione. La parte residua tramite finanziamento bancario presso gli Istituti convenzionati al tasso pattuito in convenzione con la cooperativa.

Fondo regionale per lo sviluppo delle imprese turistiche
Legge Regionale n. 18 del 1999

SOGGETTI AMMESSI
Piccole imprese alberghiere, CAV, Residence, campeggi
FINALITÀ
Costruzione, ristrutturazione, Investimenti aziendali, acquisto attrezzature
DURATA
5 anni o 8 anni.
AGEVOLAZIONE
Ambiti non prioritari 40% del prestito da restituire a TASSO ZERO
ambiti prioritari 70% del prestito da restituire a TASSO ZERO
VALORE AGGIUNTO COOPERATIVA FIDI CTS
La Cooperativa C.T.S. garantisce parte dell’investimento e istruisce la pratica da presentare all’Istituto finanziatore e alla Regione. La parte residua tramite finanziamento bancario presso gli Istituti convenzionati al tasso pattuito in convenzione con la cooperativa.

Incentivazione alla creazione di nuove attività imprenditoriali –
Legge Regionale n. 28 del 1993 modificata con la L.R. n. 22 del 1997
SOGGETTI AMMESSI
Giovani fra i 18 e i 35 anni, disoccupati, donne.
FINALITÀ
Agevolazione alla creazione di nuove imprese.
DURATA
Massimo 5 anni (con preammortamento di un anno e restituzione in rate trimestrali).
AGEVOLAZIONE
• Contributo a fondo perduto del 50% per le spese di avvio (massimo Euro 12.911,42)
• Contributo a fondo perduto del 50% per le spese di assistenza tecnica e gestionale (massimo Euro 5.164,57)
• Finanziamento a tasso 0 per il 50% delle spese effettuate entro 24 mesi dopo la data di costituzione dell’impresa (minimo Euro 15.000,00 massimo Euro 103.291,38).
VALORE AGGIUNTO CTS
La Cooperativa C.T.S. garantisce parte dell’investimento e istruisce la pratica da presentare all’Istituto finanziatore e alla Regione. La parte residua tramite finanziamento bancario presso gli Istituti convenzionati al tasso pattuito in convenzione con la cooperativa.

Convenzione con CCIAA di  Cuneo – Bando 2009

SOGGETTI AMMESSI
Piccole imprese iscritte alla CCIAA di Cuneo
FINALITÀ
Agevolazione all’accesso al credito per investimenti
AGEVOLAZIONE
4% dell’importo finanziato (tra 10.000 e 50.000)
VALORE AGGIUNTO CTS
La Cooperativa C.T.S. garantisce parte dell’investimento e istruisce la pratica da presentare all’Istituto finanziatore e alla Regione.

Fondo di garanzia per l’accesso al credito dell’imprenditoria femminile e giovanile
Legge Regionale n. 12 del 2004

E ancora
Legge n. 108 del 1996 per la prevenzione dell’usura, L.R. 1 del 2002 e tutte le altre agevolazioni esistenti per le PMI.